window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-175173380-1');
Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Sabato 19 giugno | 14.30
In cammino tra le borgate e i boschi con Simone Cametti, artista.
il percorso a piedi nei boschi e sui sentieri di Ostana costituisce l’atto conclusivo della Residenza
di Simone Cametti a Ostana, a cura di Federica Barletta.
Il percorso, tracciato dall’artista, sarà svelato il giorno stesso.
Ritrovo: Lou Pourtoun, Località Sant’Antonio 60/A – Ostana (CN)

———

Sabato 19 giugno | 18.30 AperiVISO e libro
Presentazione del libro Italian Wood di Ferdinando Cotugno, giornalista.
Segue un dialogo aperto tra Simone Cametti, Ferdinando Cotugno e chiunque voglia partecipare.
Lou Pourtoun, Località Sant’Antonio 60/A – Ostana (CN)

Scarica la locandina!


Simone Cametti
Simone Cametti (1982), è nato a Roma dove vive e lavora. Si è formato presso l’istituto d’arte di Ascoli Piceno e dal 2002 al 2004 ha frequentato ad Urbino l’Accademia di Belle Arti, con indirizzo Scultura. Nel 2005 torna a Roma e s’iscrive al R.U.F.A. ‘Libera Accademia delle Belle Arti di Roma’, legalmente riconosciuta, diplomandosi nel 2008 in Scultura.
Parte della ricerca di Cametti consiste nell intercettare spazi che occupa fisicamente per lunghi intervalli di tempo; entra e ne sfonda il contesto, li ricombina, li rigenera e li riaccende. Li agisce sistematicamente, ne esamina le corrispondenze e le torna a comunicare.

///

Ferdinando Cotugno
Ferdinando Cotugno (1982) è nato a Napoli ed è un giornalista. Si occupa di ambiente, cambiamenti climatici, sostenibilità e foreste. Scrive per Linkiesta, Rivista Studio, Geographical, Vanity Fair, Traveller, Smithsonian Magazine.

Italian Wood
Dal 1936 a oggi i boschi in Italia sono quasi raddoppiati. Senza accorgercene, siamo diventati un grande paese forestale: oggi più di un terzo del nostro territorio è coperto da alberi. In questi decenni l’avanzata è stata spontanea e senza governo: oggi la questione boschiva ci pone una serie di domande che riguardano in modo diretto il nostro futuro. Il contrasto agli incendi, la cura e la manutenzione del territorio, il dissesto idrogeologico e, sullo sfondo, il grande tema di questi anni: il cambiamento climatico. Il legno è una risorsa rinnovabile, fonte energetica principale per un quarto delle famiglie italiane, ed è una materia prima centrale per la nostra economia del mobile e della carta. Siamo ancora nel pieno dell’età del legno, ma la sostenibilità nel suo utilizzo per la nostra vita quotidiana passa anche da una visione globale delle cose.


Prenotazioni e info

La partecipazione è gratuita, necessaria la prenotazione.
Contattaci via mail a: info@visoaviso.it oppure telefona al 347.9272409
Tutte le proposte di VISO A VISO sono pensate e proposte in conformità alla normativa sul distanziamento e la sicurezza post COVID-19.

Torna in cima